1. Astrofotocamere Canon EOS 60Da / Nikon D800E e la storia del filtro passa-basso

    Nuovissima Canon EOS 60Da un’altra fotocamera rivolta all’astrofotografia.

    Fu proprio Canon ad introdurre questa tipologia specifica di fotocamera (EOS 20Da) e oggi ne ripropone un nuovo modello evoluto dopo l’annuncio della Nikon D800E.
    La caratteristica principale di queste macchine è l’assenza del filtro passa-basso posto normalmente davanti al sensore. Tale filtro è stato introdotto per due motivi principali: il primo è quello di ridurre l’effetto moiré dovuto all’estrema geometria e regolarità del reticolo del sensore fotografico (formato da concatenamenti regolari di fotodiodi), il filtro quindi elimina (o in alcuni casi estremi solo riduce) l’effetto ottico molto fastidioso a discapito della nitidezza dell’immagine finale (infatti senza quel filtro le nostre immagini a parità di sensore sarebbero decisamente più nitide); in secondo luogo, il filtro, elimina le componenti della luce nell’infrarosso che sono componenti presenti ma impercettibili ad occhio nudo che introdurrebbero nell’immagine stessa altre informazioni “inutili”. Ma sono proprio queste informazioni “inutili” ad essere utilissime in astrofotografia, in quanto sono queste componenti che permettono di ottenere visivamente quelle interessanti colorazioni tipiche ad esempio delle nebulose (come la nebulosa del granchio NGC1952 visibile nella costellazione del Toro). Fotografare una nebulosa con una macchina fotografica con filtro passa-basso ci produrrebbe invece un’immagine completamente priva di quelle colorazioni.
    Le fotocamere senza filtro passa-basso richiedono di software specifici per il trattamento delle immagini, infatti anche Adobe si è premunita di introdurre nella nuova versione dei suoi software (Lightroom4 e CameraRaw7 for PhotoshopCS6) il cursore di regolazione per l’attenuazione dell’effetto moirè, appunto mirato proprio per questo genere di fotocamere.
    Detto questo vorrei proporvi alcuni link a mio avviso interessanti:
    http://www.canon.it/For_Home/Product_Finder/Cameras/Digital_SLR/EOS_60Da/ 
    https://nikoneurope-it.custhelp.com/app/answers/detail/a_id/10764/~/cos’-%E3%A8-il-moir%E3%A8%3F 
    http://www.clickblog.it/post/12951/rimuovere-il-filtro-passa-basso-dalla-eos-5d-mark-iii 
    http://www.digitalrev.com/article/nikon-d800-vs-nikon-d800e/NjQ3NA_A_A 

    NOTA: anche la nuova Fuji X-Pro 1 non monta il filtro passa-basso ed è una macchina dalla nitidezza e dal dettaglio incredibile. Fuji però ha sviluppato un nuovo sensore che promette di non soffrire dell’effetto moirè anche senza filtro, quindi le immagini non richiederebbero di elaborazioni successive in post-produzione